• Subcribe to Our RSS Feed

CELEBRAZIONI E ANIMAZIONI S.MESSE

Nell’unità pastorale di Montecavolo e Salvarano, la pastorale tradizionale si esprime attraverso le celebrazioni comunitarie ed i momenti di formazione di seguito esposti.
Sante Messe domenicali. La celebrazione delle Sante Messe domenicali è al centro della cura dell’azione pastorale del parroco e del suo collaboratore, dei diaconi, dei lettori istituiti, dei ministri straordinari della Comunione e dei catechisti. Se ne celebrano una a Salvarano (alle 10030) e tre a Montecavolo: il sabato sera alle 19,00 e la domenica alle 08,00 e alle 11,15. Durante i giorni feriali ne vengono celebrate, settimanalmente, una all’eremo di Salvarano (il mercoledì alle 18,30) e quattro a Montecavolo (lunedì alle 07,00 e martedì, giovedì e venedì alle 19,00). In questi anni si è cercato di rendere l’assemblea fortemente partecipe alle celebrazioni, coinvolgendo settimanalmente due o più gruppi del catechismo nell’animazione e nel servizio all’altare.

Qui puoi trovare il calendario con le Animazioni S.Messe

Sacramenti. E’ durante le celebrazioni eucaristiche comunitarie che avviene, per la maggior parte, la somministrazione dei Sacramenti:

  •  Il Battesimo si amministra preferibilmente la prima domenica del mese, durante la Santa Messa o nel primo pomeriggio;
  • alla Prima Confessione si accostano i bambini di terza elementare, durante una liturgia che si svolge solitamente il pomeriggio di una domenica quaresimale nella chiesa di Salvarano.
  • La Prima Comunione si riceve in quarta elementare, generalmente in una domenica di Pasqua.
  • La Santa Cresima viene conferita agli adolescenti di terza media nel mese di novembre, la domenica precedente la solennità di Cristo Re o, comunque, in una delle ultime domeniche dell’anno liturgico.
  • I matrimoni (numericamente in lieve recupero dopo il grave calo degli anni passati) vengono celebrati raramente durante la Messa festiva della comunità, più spesso durante celebrazioni apposite nelle giornate del sabato e della domenica.
  • Da qualche anno, si usa proporre la possibilità di ricevere l’Unzione degli Infermi anche durante la Santa Messa di una domenica di Pasqua, per aiutare i fedeli ad una maggiore comprensione del Sacramento: la partecipazione è buona. Le comunità di Montecavolo e Salvarano accedono ai Sacramenti della Prima Confessione e della Santa Cresima insieme (anche della Prima Comunione, qualora il numero dei bambini di Salvarano sia di pochissime unità), agli altri nelle rispettive comunità. Si segnalano anche le celebrazioni dei funerali: nelle nostre comunità è ancora significativo il numero dei riti civili, ma si assiste a un lieve recupero delle funzioni religiose.

Di seguito il riepilogo di alcuni sacramenti e dei funerali celebrati nell’anno 2007:

Montecavolo

Salvarano

Battesimi

24

8

Prime   Comunioni

31

8

Cresime

31

3

Matrimoni

9

3

Funerali

34

7

Triduo pasquale. Particolare importanza, attraverso una catechesi che si svolge di fatto durante tutto l’anno liturgico, viene attribuita alla celebrazione del Triduo pasquale. Già la Settimana Santa inizia solennemente con la processione della Domenica delle Palme che, alle 10,30, si snoda per le vie del paese.

La Santa Messa In coena Domini viene celebrata nella chiesa nuova di Salvarano. La sera del Giovedì Santo vengono lì convocati i bambini di quarta elementare (con le loro famiglie) che riceveranno per la prima volta la Santa Comunione in una delle domeniche immediatamente successive alla Santa Pasqua.

Le restanti celebrazioni del Triduo pasquale, Venerdì e Sabato Santo, si svolgono invece nella chiesa parrocchiale di Montecavolo. Alle pratiche devozionali del Venerdì Santo, per motivi pastorali, si è preferita la celebrazione, nella massima austerità, della passione del Signore. La liturgia è rispettata nei minimi particolari e la partecipazione sempre più numerosa dei fedeli fa intendere e sperare in una maggiore comprensione dell’importanza delle celebrazioni pasquali che si concludono con la veglia, nella stessa chiesa, del Sabato Santo.

Processione del Corpus Domini. Si svolge la sera stessa della solennità con la partecipazione dei bambini che hanno ricevuto per la prima volta la Santa Comunione.

Sagra dell’Annunciazione e della Dedicazione della chiesa di Montecavolo. Si svolge nella terza domenica di settembre (a ricordo della dedicazione avvenuta la sera del 10 settembre 2000). I festeggiamenti iniziano, di solito, già la domenica precedente, per intensificarsi poi nei tre giorni immediatamente precedenti la domenica stessa. E’ in una di queste serate che si svolge la processione con la statua della Madonna del Carmelo.

Sagra di San Michele a Salvarano. Si svolge la quarta domenica di settembre.

Commemorazione di tutti i fedeli defunti. Il 1° novembre, alle 14,30, viene recitato il S. Rosario nel cimitero interparrocchiale. Il 2 novembre, sempre alla stessa ora e nello stesso luogo, si recita di nuovo il S. Rosario al temine del quale, verso le ore 15,00, viene celebrata la S. Messa.

Liturgia delle ore. Tutti i giorni, dal 14 febbraio 2010, nella cappella feriale, è garantita la celebrazione delle lodi o dei vespri (con la lettura delle due letture dell’ufficio di letture del giorno) secondo il seguente calendario.

  • LODI: lunedì, martedì e mercoledì alle 06,30 (solo il lunedì mattina sono seguite dalla celebrazione della S. Messa); la domenica e nelle feste di precetto infrasettimanali, la celebrazione delle lodi avviene alle 10,30.
  • VESPRI: giovedì, venerdì e sabato alle 18,30 (il giovedì è inserita nell’adorazione eucaristica che inizia alle 18,00; in tutti e tre i giorni è seguita dalla celebrazione della S. Messa delle 19,00).

In tutta la settimana che precede la terza domenica di settembre (sagra), si celebrano le sole LODI alle 06, 30 sempre seguite dalla S. Messa verso le 7,00 (tranne il sabato, in cui la S. Messa rimane alle ore 19,00). Così accade anche nel sabato dedicato agli esercizi spirituali parrocchiali.

Centri di ascolto della Parola di Dio. Si svolgono, di solito il venerdì alle 21,00, presso alcune famiglie della parrocchia. Per l’anno pastorale 2013/14 sono stati calendarizzati  per i venerdì 8, 15, 22 e 29 novembre e 7, 14, 21 e 28 febbraio. Il testo di riferimento sarà gli Atti degli Apostoli.

Ultimo giorno dell’anno civile e Capodanno. A Montecavolo, in questi due giorni, l’orario delle Sante Messe subisce alcune variazioni. L’ultimo giorno dell’anno la Santa Messa viene celebrata alle 15,00 8anzichè alle 19,00). E’ la Messa del 31 dicembre, celebrata in ringraziamento per l’anno trascorso e, perciò, la partecipazione ad essa non soddisfa il precetto festivo del giorno seguente. Il giorno di Capodanno non viene celebrata la S. messa delle ore 08,00. Vengono celebrate due Messe: una alle 11,15 e un’altra alle 18,00. A Salvarano rimane invariato l’orario della SS. Messa delle ore 10,00.

Be Sociable, Share!